Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Salem: una serie per le giornate uggiose

Salem_WGNamerica

Il mio 2015 è iniziato con una fine: quella della prima stagione di Salem, andata in onda lunedì 5 gennaio sulla Fox (da questa parte dell’oceano).
Devo dire che le mie aspettative su questa serie non erano molto alte, un po’ perché i creatori Adam Simon e Brannon Braga erano, nell’ordine, un quasi perfetto sconosciuto (se si esclude la serie Bones del 2001) e uno più dedito a fantascienza e spy stories, avendo lavorato per anni su Star Trek e 24; in secondo luogo, la produzione nasceva sotto presagi incerti: Salem, infatti, era stata sviluppata per la rete FX, che aveva però rinunciato alla produzione avendo in quel periodo già in programma Coven, serie sulle streghe legata al progetto American Horror Story. Questo accadeva nel 2012 ma, come in tutte le favole con streghe annesse, il lieto fine era dietro l’angolo e meno di un anno dopo il network WGN America ordinava la produzione di una prima serie di tredici episodi.
L’intento iniziale era quello di realizzare un thriller paranormale con chiari riferimenti al processo delle streghe di Salem, ma quello che esce dai primi tredici episodi è qualcosa di totalmente differente, una serie assolutamente godibile da tutti, incentrata sì sulle streghe, ma senza sconfinare troppo nel thriller o nell’horror. I toni, seppur per niente fiabeschi, ricchi di intrecci amorosi, riferimenti sessuali e una buona dose di sangue e violenza, sono più vicini ai fratelli Grimm che a una storia del terrore.
La prima stagione ruota intorno al rapporto degli ex amanti Mary Sibley (Janet Montgomery) e il veterano di guerra John Alden (Shane West), creduto morto. Proprio questo avvenimento porta la giovane Mary ad abbracciare le tenebre, sacrificando addirittura il figlio che porta in grembo per vendicarsi di George Sibley, consigliere di Salem, suo futuro marito e principale causa della partenza in guerra dell’amato Capitano Alden.
Sarò sincero nel dire che i primi episodi, per quanto piacevoli, appaiono un po’ scontati e rivelano abbastanza chiaramente dove andrà a finire la stagione. Con lo scorrere del tempo, però, i misteri si infittiscono, grazie a una trama che abbraccia a tutto tondo anche i personaggi secondari, fino a culminare in un finale non così scontato e con i classici “buchi” introduttivi per una seconda stagione già confermata per il 2015.
Salem sicuramente non verrà ricordata come pietra miliare nel panorama televisivo, ma rimane assolutamente un valido intrattenimento per le uggiose serate invernali.

Informazioni su Stex

Stex nasce a cavallo tra gli anni '70 e '80,nello stesso periodo in cui escono le sigle di Jeeg Robot e Capitan Harlock o film del calibro di Flash Gordon,Interceptor e 3 Superman contro il Padrino. A 4 anni compone il suo primo romanzo ma non sapendo scrivere non vi sono copie cartacee dello stesso,a 14 un suo fumetto satirico potrebbe cambiare per sempre il mondo dei comics ma il giovane si dedica con più interesse alla scoperta della biologia umana tramite l'autoerotismo,scriverà un saggio sull'argomento che non verrà mai pubblicato con la scusa di:" Ma hai toccato i fogli con le mani?" Adoratore di Stan Lee,drogato di serie Tv, dai 20 ai 22 anni si è espresso solo tramite citazioni di film, ama la musica,sopratutto quella che sente solo lui. Possiede un drago viola immaginario di nome Ciotola e alcune personalità multiple che si esprimono in forma scritta tramite parentesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: