Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Buon Compleanno Janis!!

Oggi Janis Joplin compirebbe 72 anni, come sarebbe oggi questa ragazza dolce ribelle e icona degli anni sessanta? Sarebbe una madre, probabilmente una nonna, i suoi figli e i nipoti sarebbero nel campo musicale o ribellandosi allo status quo preferirebbero ricalcare le orme dei genitori di Janis e trovarsi una tranquilla occupazione in un college o nel corrispettivo moderno della Texaco?
Tanto è stato scritto su questa immensa artista che ci ha lasciato a soli 27 anni in una stanza di un motel di Hollywood, il corpo ritrovato tra il letto e il comodino e tutto il necessario per l’ultima dose ben nascosto alla vista, non le piaceva avere intorno qualcosa che le ricordasse di essersi drogata, Janis voleva solo partire, viaggiare senza pensare a quello che c’era qui. Un ultimo “trip” prima di smettere del tutto, si stava disintossicando Janis, voleva smettere, per questo il suo corpo reagì così male a quell’ultima dose. L’ultima persona che la vide viva fu il portiere di notte del motel, nemmeno la riconobbe, le cambiò cinque dollari per le sigarette, fu gentile come gli avevano insegnato a fare con i clienti ma nulla di più. Janis se ne andò da sola in una stanza di Motel dopo aver segnato per sempre il mondo del Rock and Roll, proprio lei che iniziò cantando blues e folk.
Molto è stato detto e scritto a proposito di Janis Joplin in questi anni ma chissà cosa penserebbe della mondo di oggi, lei che professava la pace, chissà cosa penserebbe della musica e dei musicisti odierni lei che i primi passi li mosse incidendo, con un registratore a bobine mono, sette brani blues insieme al futuro chitarrista dei Jefferson Airplane (Jorma Kaukonen) e in cui si sente in sottofondo il rumore della macchina da scrivere della moglie di lui.
Ancora oggi i suoi brani scaldano il cuore, quella voce graffiante e inconfondibile ha scritto una pagina indelebile nella storia della musica, se c’è qualcuno che può migliorare il canto degli angeli quella è sicuramente Janis Joplin.

Informazioni su Stex

Stex nasce a cavallo tra gli anni '70 e '80,nello stesso periodo in cui escono le sigle di Jeeg Robot e Capitan Harlock o film del calibro di Flash Gordon,Interceptor e 3 Superman contro il Padrino. A 4 anni compone il suo primo romanzo ma non sapendo scrivere non vi sono copie cartacee dello stesso,a 14 un suo fumetto satirico potrebbe cambiare per sempre il mondo dei comics ma il giovane si dedica con più interesse alla scoperta della biologia umana tramite l'autoerotismo,scriverà un saggio sull'argomento che non verrà mai pubblicato con la scusa di:" Ma hai toccato i fogli con le mani?" Adoratore di Stan Lee,drogato di serie Tv, dai 20 ai 22 anni si è espresso solo tramite citazioni di film, ama la musica,sopratutto quella che sente solo lui. Possiede un drago viola immaginario di nome Ciotola e alcune personalità multiple che si esprimono in forma scritta tramite parentesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 gennaio 2015 da in Music con tag , , , , .

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: