Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Little Big Planet, un pianeta di meraviglie

Mi è capitato recentemente per le mani un gioco, a cui avevo già avuto modo di giocare su Playstation, per la mia nuova fiammante PS Vita: Little Big Planet. Ovviamente, conoscendomi bene, mi è stata regalata la Marvel Edition! Questa nuova release del gioco, oltre a consentirci di giocare con le sembianze di vari personaggi (ce ne sono ben diciotto!) della Casa delle Idee, aggiunge alla storia principale tre minigiochi in cui avrete la possibilità di salvare il mondo vestendo i panni di Thor, Hulk o Iron Man.
Ma parliamo della trama: la storia parte con la richiesta di aiuto da parte di un buffo personaggio che chiederà i nostri servigi per salvare il suo pianeta: Carnevalia. Il suo mondo è stato invaso da malefiche marionette senza volto e senz’anima (chiamate Oscuri) create dal misterioso Burattinaio, caduto preda di una depressione violenta… dico io, fare come tutti e darsi allo Xanax no? No, se no io con cosa giocherei??
Con l’aiuto di strambi ed esilaranti personaggi, esplorerete le cinque ambientazioni del gioco fino a sconfiggere il boss finale. Ogni livello ha il suo Curatore che caratterizza l’ambiente circostante: nel secondo livello, ad esempio, troverete una bambola dedita alla ricostruzione di oggetti abbandonati con vecchi ingranaggi e la zona diventa quindi un elogio allo steampunk (love, tanto love!) con annessi regali di stoffe, tappezzerie e gadget con cui creare il vostro mondo (tra poco ne parlo, giuro!)
Il gameplay sfrutta al meglio le potenzialità della consolle, i vostri polpastrelli avranno un bel da fare sia con il touchscreen anteriore che con quello posteriore (per chi ha le mani piccole come me la sfida è doppia!). Con le funzionalità del gioco potrete non solo saltare, nuotare o volare, ma anche spostare oggetti, spingerli e raccoglierli, potrete comandare razzi e dirigerli verso il vostro obiettivo attraverso svariati ostacoli come fosse un gioco da ragazzi.
Se tutto questo non dovesse bastarvi, durante la storia avrete la possibilità di sbloccare tanti minigiochi che potranno allietarvi nelle pause caffè o qualora non abbiate voglia di proseguire con la storia principale. Tra i vari, il mio preferito rimane sicuramente la versione Sackboy del buon vecchio “acchiappa la talpa”.
Per dare completo sfogo alla vostra fantasia potrete inoltre, come anche nei precedenti giochi, usare la modalità Crea per dar vita a nuovi e personalissimi livelli di gioco e a un mondo tutto vostro, ma questa volta, a differenza dei vecchi Little Big Planet, avrete ben trenta livelli con cui far sfogare il vostro bambino interiore! Dal vostro Popit (il vostro “zainetto” senza fondo da cui potete attingere millemila gadget per personalizzare qualsiasi cosa vi venga in mente) potrete dar vita a milioni di combinazioni diverse per poi giocarle e metterle online per permettere anche ad altri di usufruirne.
Personalmente mi sono sempre divertita a giocare a Little Big Planet, essendo io una piccola scimmietta curiosa mi dà un piacere infinito poter interagire a tutto tondo con l’ambiente, ma l’associata con la PS Vita è estatica, poter tocchicciare tutto e potersi relazionare con qualsiasi angolino nascosto del gioco mi ha decisamente soddisfatta. E poterlo fare con un pigiamone rosa addosso o nei panni di Hawkeye è ancora meglio, no?!

Tipo: Platform
Piattaforma: PS Vita
Sviluppo: Xdev Studios Europe
Pubblicato: SCE
Distribuito: Sony

Informazioni su CC

CC (SiSi) nasce negli anni ottanta, curiosa cronica e viaggiatrice instancabile cerca costantemente nuovi stimoli e nuove passioni da coltivare. E' stata definita "colibrì sotto acido" che rende perfettamente l'idea di quanto possa essere esplosiva e gestibile come i barili Acme di Willy il Coyote. Più grande all'interno e decisamente più piccola all'esterno. Facilmente domabile con del buon cibo e della buona birra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 gennaio 2015 da in videogames con tag , , , , , , , , .

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: