Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Angry Videogame Nerd: The Movie!

Poteva un qualsiasi sito che contiene la parola Nerd nel proprio nome NON recensire questo film? Ovviamente no. Ed è con orgoglio che affermo non solo di averlo visto ma anche di essere stato tra i suoi numerosissimi finanziatori durante la raccolta fondi lanciata su Indiegogo da James Rolfe, aka Angry Nintendo Nerd e successivamente Angry Videogame Nerd, per finanziare la sua opera cinematografica.
Chi non ha mai visto i filmati dell’AVGN deve assolutamente porre rimedio e sul suo canale Youtube (https://www.youtube.com/user/JamesNintendoNerd ) e possibile guardarli anche con i sottotitoli in inglese, attivabili con la funzione apposita di Youtube, che permettono di cogliere tutte le fantasmagoriche imprecazioni e descrizioni che l’AVGN fa dei videogiochi come anche dei film e dei boardgame di cui parla e che recensisce. Beh, tecnicamente non sono vere e proprie recensioni perchè solitamente non solo parla di console e videogiochi molto vecchi, dall’Atari 2600 fino al Virtual Boy passando per console ancora più sconosciute come il Cdi o il Jaguar, ma perchè parla anche di quelli che lui stesso definisce “shitty games”, capolavori dello schifo in formato vintage. Okay comunque questa non è una recensione del suo sito ma del suo film quindi andateveli a vedere e basta (senza dimenticare Top Gun, quando vedrete il film capirete perchè).
Il film è…brutto? Sì. Divertente? Sì, molto, soprattutto per dei nerd che come me sono cresciuti giocando col Master System, col Commodore a cassette, con l’Amstrad e l’Atari e quando ero proprio fortunato con un Nintendo di qualche tipo. Chi ha iniziato a videogiocare con una playstation non può capire e forse non lo troverà cosi divertente, anche perchè il film è in puro stile trash e lo testimonia il cameo del folle fondatore della Troma. E’ un film fatto con un budget ridotto, con un sacco di idee assurde che non ha alcuna vergogna di mettere a schermo, persino quando si tratta di mostri giganti che distruggono Tokyo e Las Vegas, e farcito con un sacco di battute e aneddoti sui videogiochi e su tutta la cultura nerd che sono assolutamente spassosissime. Geniale la sequenza del platform nella vita reale che solo un vero amante dei videogiochi vintage può dolorosamente capire, quando nulla era ovvio, non c’erano mappe ne comode freccette luminose a indicare la strada e dovevi spesso saltare nel nulla e girare come un pazzo in mezzo a orde di nemici senza alcun maledettissimo salvataggio per poter ricaricare in caso di morte o di caduta nell’orrido vuoto.
Ma andiamo per disordine. Il film si basa sul fantomatico gioco di E.T. realizzato dalla Atari per l’uscita del film nelle sale negli anni 80 e sul fatto che sia stato il più terribile fallimento di tutti i tempi, in assoluto il videogioco più brutto della storia, e che le sue cartucce siano state tutte seppellite nel deserto in un luogo segreto per nasconderle per sempre all’umanità. Il Nerd viene incastrato per recensire un disgustoso seguito a questo videogioco dalla Cockburn e da li inizia il delirio che lo porterà fin dentro l’Area 51 e a combattere contro robot, alieni, divinità e un generale dell’esercito con un carroarmato al posto delle gambe e la sua fida tenente bionda che ingaggerà l’inevitabile lotta sexy tra ragazze con la coprotagonista femminile. Praticamente nessuno è un attore professionista e la regia ha lo stesso tipo di ingenuità più o meno volute dei film di fantascienza degli anni 50, gomma, modellini e petardi mischiati qua e la, dove era possibile, con una deliziosa computer graphic retrò. Spassossissima la scena in cui il Nerd si connette a un mmorpg online con un commodore, vedere per credere. Rolfe è una maschera comica nata, l’amico che lo accompagna meno ma in compenso la ragazza della Cockburn è perfetta e… beh si trovano anche i sottotitoli in italiano e si può vedere su Vimeo (anche li sono già stati caricati i sottotitoli in italiano) quindi consiglio a tutti i nerd di vederlo, non avete scuse!
Ovviamente non c’è nulla di perfetto, non ci sono effetti speciali stile lo Hobbit ed è sostanzialmente una boiata formato cinemascope messa su da un gruppo di dementi finanziato da un gruppo ancora più grande di dementi. Ma ne vale la pena!
E come chicca finale durante i titoli di coda l’AVGN fa la sua recensione del vero videogioco di ET della Atari. In effetti sembra terribile e incomprensibile ma io ho giocato e rigiocato Ninja Gaiden per Nintendo quando era DAVVERO difficile fino a riuscire a finirlo con una sola vita quindi chi sono per giudicare? Se me lo avessero regalato allora probabilmente avrei finito pure ET. E perso la mia residua sanità mentale.
FTANGH!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: