Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Avventure Iper Gra-Fiche!

Nel 1990, la LucasArts, dopo aver già creato un avventura grafica da urlo, come “Zak McKracken and the Alien Mindbenders”, lancia un mattone pesantissimo sulle finestre di tutti gli appassionati del genere, quel macigno prende il nome di “The Secret Of Monkey Island”.  La rivoluzione stilistica, la definizione dei pixel, i colori accesi fiabeschi e le idee rivoluzionarie di Ron Gilbert, il maestro dell’opera; fecero si che in poco tempo il gioco venisse inserito nei mostri sacri del genere, o meglio, divenisse “IL mostro sacro” del genere, arrivando ai giorni nostri in perfetta salute.

Gilbert decise di rivoluzionare le avventure grafiche aggiungendo dei dettagli che caratterizzarono la saga dei Monkey Island da tutte le precedenti titoli “punta e clicka”. L’ assenza di una “morte istantanea”, un obbiettivo chiaro da raggiungere e soprattutto enigmi che permettevano al giocatore di avanzare nella propria avventura videoludica, risultarono essere la vera e propria svolta che gli utenti necessitavano, incoronando così il saggio Ron Gilbert e la LucasArts come i maestri del genere.

Da lì gli anni sono passati e il caro pirata Threepwood, accompagnato da un nemico esilarante come il vecchio LeChuck/Chuckie, ne ha fatta tanta di strada, legando i capitoli successivi in una storia sempre avvincente e appassionante, che consiglio a tutti di giocare. Diciamo che se non avete giocato a Monkey Island, dovete assolutamente recuperare “Back to Basics”. E’ appassionante e nella nuova veste grafica regalatagli nel 2009 è diventato uno spettacolo per gli occhi, gustabile tra l’altro su ogni tipo di console.

 

Il 2014 ha visto però il genere delle avventure grafiche entrare a gamba tesa nel mercato mondiale, non solo a livello di vendite e apprezzamenti, ma proprio come numero di titoli. Vi dico anticipatamente che tutti i seguenti giochi me li sono divorati, passando notti insonni davanti a tastiera e mouse, a domandarmi se la strada fatta fino a lì fosse giusta o se avessi tutti gli oggetti necessari con me. Il piacere di affrontare un avventura grafica per me rimane il top; tutti i seguenti titoli non presentano alcun grado sfida per il giocatore, trasformando cosi l’emozione del gioco in una sensazione di leggerezza come se steste leggendo un piacevole libro, un libro che potrete però rigiocare 3 / 4 volte andando a notare le varie reazioni e relazioni diverse che si instaureranno tra voi e i vari personaggi.

Qui di seguito ci sono alcuni giochi particolarmente interessanti per tutti gli amanti del genere, sono titoli che difficilmente potrete mancare se vi piacciono le avventure grafiche!

THE WALKING DEAD SEASON 1 / SEASON 2

Telltale Games

il gioco sfrutta la popolarità di un fumetto, trasformato in una ancora più famosa serie tv, basata sulla sopravvivenza di un ristretto gruppo di superstiti ad una Zomb-apocalypse perfettamente messa in scena. Zombie ovunque, decadimento e situazioni critiche da risolvere in tempo reale. Eh si, è proprio questo l’ elemento più rivoluzionario delle avventure grafiche di Telltale, che la casa adatterà ottimamente anche agli altri titoli, le decisioni in tempo reale. All’interno del racconto come potrete immaginare il vostro protagonista, che non sarà né Rick, né qualche personaggio che già conoscete ( ci sono vari camei nell’opera come Hershel o Glenn ); si troverà a prendere delle decisioni sul futuro dell’intera squadra in rapidissimo tempo; una barra nel basso, al di sotto delle varie possibili risposte, scorrerà incessante, a seconda della tensione in scena e quindi della necessaria rapidità della risposta. E se rimarrete troppo tempo a scegliere la possibile interazione, finendo per non sceglierne nessuna, lascerete il vostro protagonista senza parole, non una gran figura! Ed è cosi che dal 2012 ad oggi questa serie fa incetta di premi, più o meno importanti, tra i quali però un “GAME OF THE YEAR” e naturalmente tutta la mia stima e ammirazione, buttali via!!

VALIANT HEARTS

Ubisoft

Valiant Hearts è tra tutte le avventure grafiche del 2014, sicuramente la più sorprendente. Mi sono avvicinato a quest’opera grazie ad alcuni ottimi commenti nel settore, ma dopo aver comprato questo titolo sono rimasto senza parole. La storia di Valiant Hearts è molto semplice, Prima Guerra Mondiale, strano, non la seconda sempre citata, ma la prima. Non avremo così i classici nazisti a farci da nemici, ma uomini guidati dal patriottismo, da un senso di difesa della patria ad ogni costo, la guerra come immaginerete viene condannata aspramente ma il focus è affascinante, non avremo infatti un protagonista, ma bensì quattro. Quattro Uomini comuni, che dall’oggi al domani vedono le loro vite cambiare a causa del più grande conflitto mondiale. Valiant Hearts è un titolo forte, che fortunatamente vi farà riflettere ad ogni ora di gioco. Ma non saranno gli enigmi, che trovo estremamente semplici ma molto ben congegnati, a obbligarvi a tenere la testa sul gioco, saranno invece gli incredibili disegni, le luci, le animazioni incastrate a modi fumetto mentre andate avanti. La varietà degli scenari è unica, vivrete realmente il gioco, avendo la sensazione di abbracciare la grande guerra nelle sue molteplici sfaccettature. Nota importante, e per me la ciliegina sulla torta che manca in troppi giochi, sono le musiche. Sempre perfette e da brivido che anche grazie ai colori soft e ai disegni leggeri daranno un atmosfera che raramente troverete in altri titoli. Il finale poi è da PELLE D’OCA, lacrimoni e singhiozzi per un senso di fine generale, sia del gioco ma soprattutto della storia.

THE WOLF AMONG US

TellTale

Quest’altro titolo di TellTale, a dirla tutta, è del 2013, ma poiché è stato portato su console nel 2014 lo ripropongo a tutti i lettori. Il gioco è spettacolare, la storia ancora di più. Ci ritroveremo a vestire i panni del Lupo Bigby (Big-By Wolf = Big Bad Wolf, il lupo cattivo), detective veramente incazzato, nello smascherare i piani catastrofici che incombono su Fabletown. Proprio cosi, i protagonisti di The Wolf Among Us sono tutti personaggi del mondo delle fiabe. Vedremo così le rivisitazioni di Biancaneve, La bella e la Bestia, lo specchio magico della bella addormentata, non più in abiti sgargianti, toni fantasy e uccellini pronti a cinguettare per ogni nonnulla, ma saremo bensì catapultati in una città caotica dei giorni nostri. Tra giochi di potere, omicidi e combattimenti, eh si, perché The Wolf Among Us abbonda di combattimenti; certo, sono scontri da “punta e clicka”, non parliamo di tecnicismi alla “Mount & Blade”, ma chi se lo poteva immaginare? Ed ecco che dopo la saga di TWD, Telltale si dimostra capace di produrre un eccellente avventura grafica senza riciclare ambientazioni e trame già famose in televisione. Tutti gli amanti del Noir / Thriller rimarranno assolutamente sorpresi dal coinvolgimento emotivo e dai colpi di scena che il titolo è capace di regalare

Kentucky Route Zero

Cardboard Computer

Kentucky Route Zero è un avventura grafica che decisamente vi lascerà di stucco! All’inizio del gioco vi troverete in una piccola gas station a fare rifornimento. Tutto normale, ma dopo appena 5 minuti inizierete a capire la stranezza del titolo. Strane apparizioni, fantasmi, posti che esistono solo nei ricordi e ambientazioni da URLO, guardando il video del trailer potrete notate quanto sono profondi gli svarioni che il team indie porta all’interno della trama. Ogni volta che sarete certi di essere progrediti ad un nuovo step, vi ritroverete invece a chiedervi se l’intero senso di quello che state facendo non sia solo un tassello piccino picciò di un più grande e contortissimo universo onirico, dove il sogno, la memoria, le paure, si mischiano alla realtà in maniera concreta, fondendosi l’una nell’altra, come a vivere un sogno conscio. Ricco di significati importantissimi e molto profondo, unica pecca la lentezza degli sviluppatori nel far uscire tutti gli episodi della serie, sono passati ormai 2 anni e solo ora è uscito il 3 episodio dei 5 previsti. Ok, ammetto che per avere poi un prodotto finito di così alto livello posso anche aspettare, ma la storia di questo gioco andrebbe divorata dall’inizio alla fine, cosa che non vedo l’ora di poter fare!

E con questa chiudo, aspettando l’uscita di un secondo o anche terzo capitolo della saga dei Game of Thrones; la Telltale ha da poco fatto uscire il primo capitolo della saga, che come per gli altri giochi sarà anch’esso diviso in 5 capitoli, ma giocarne uno solo aspettando l’uscita degli altri è per me infattibile, troppa la voglia di divorarmeli tutti!

Provate queste avventure grafiche, tutti i possessori di PC hanno la grande fortuna che Steam fa dei prezzacci stracciati per alcuni di questi grandiosi titoli, per gli altri fortunatamente il porting è ormai totale sia per PSN che Xbox ed è facile, essendo dei punta e clicka, che vengano venduti a poco meno di ventordici euro sui vari portali, una cifra comunque sostenibile per quelli che sono dei giochi da gustare soprattutto con la mente, capaci di regalare emozioni che nemmeno i pluripremiati film holllywoodiani o le migliori serie televisive riescono a regalare!

Cya soon Space Smugglers

Gd Baracus

Informazioni su Gd Baracus

HAIKU & BEER Tornato dal giappone con le competenze per capire i dilemmi amorosi di Sailor Moon, le fantasie erotiche di Ranma 1/2 e soprattutto le miliardi di allegorie di Naruto. Sono anni ormai che mi chiudo insieme ai miei migliori amici di fronte alle serie Tv piu disparate che i panorami delle varie HBO,CBC,NBC ecc ecc propinano ai palati americani (si, anche quelle megacagate da chiederti cosa hai fatto di male per essere li in quel momento). Ex cantante, oh, se qualcuno mi vuole in un gruppo ditemelo che tolgo "ex" almeno, appassionato di musica da sempre e super amante della chiptune, quelle fantastiche melodie composte in 8-bit. Che altro dire? tutto ciò che nella vita non è HAIKU, è sicuramente BEER, almeno per me =)

Un commento su “Avventure Iper Gra-Fiche!

  1. luigicalisi
    5 febbraio 2015

    Purtroppo non ho giocato a nessuno di questi titoli, anche se molti di loro hanno attirato la mia attenzione… E intanto il 2015 si apre con “Grim Fandango Remastered”, altro grande classico LucasArts degli anni ’90!
    Ho scritto su questo titolo il mio ultimo post, se hai tempo dacci un’occhiata 😉

    https://troppolontanidallestelle.wordpress.com/2015/02/04/grim-fandango-retrogaming-per-un-futuro-migliore/

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: