Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Peyote: una band che è un trip!

i Peyote in versione Iene, chiaro omaggio al film di Tarantino

i Peyote in versione Iene, chiaro omaggio al film di Tarantino

Ho conosciuto questa band grazie ad un evento organizzato in un locale nella mia città e mi sono subito piaciuti, il look il piglio e il modo di cantare mi hanno lasciato piacevolmente colpita. I Peyote sono formati dal cantante e chitarrista ritmico Joseph Little, il chitarrista George Wilse, il bassista Tom O’Reilly e il batterista Andrew Squance. I giovanissimi ragazzi (il più grande ha 23 anni) si sono incontrati durante gli studi musicali presso la Bath Spa University e si sono subito trovati grazie all’ amore reciproco per i film di Tarantino e le colonne sonore che li contraddistinguono, questo tratto infatti accomuna molte delle loro canzoni e ha decisamente influito sulla loro presentazione scenica, come potete vedere dalla foto qui sopra. Durante il loro tour autopromosso nel Regno Unito del 2012 vengono notati da Henry Padovani, primo chitarrista dei Police e per cinque anni manager di Zucchero. Attratto dallo stile vintage, dalla loro energia sul palco e dalle canzoni orecchiabili decide di dare l’opportunità alla band di registrare il loro primo album, e non lo faranno in un posto qualsiasi ma nel famoso Ronnie Lane Mobile Studio, lo stesso che ha visto la nascita di album del calibro di Quadrophenia degli Who, Physical Graffiti degli Zeppelin, Rainbow Concert di Eric Clapton e Frampton di Peter Frampton. Con gli strumenti giusti, tra cui un microfono a nastro degli anni 30, i Peyote realizzano “Quite like it” in soli quattro giorni ed è un concentrato di energia che spazia dal rock’n’roll al punk ma che sa anche essere romantico e dolce quando serve. Un album avvincente da avere a casa e da ascoltare quando si ha voglia di una ricarica energetica. Dal vivo sono sicuramente uno spettacolo spassoso e le risate non mancano mai, come non manca la voglia di scatenarsi in pista al ritmo del rock’n’roll; in alcuni momenti mi hanno ricordato la versione al maschile delle 5.6.7.8’s, la band giapponese che si esibisce in Kill Bill, ma d’altronde come ho già detto prima l’influenza Tarantiniana è alla base della formazione della band e si sente. Insomma a questo punto vi lascio con la mia canzone preferita dei Peyote e vi raccomando di cercarli su iTunes o direttamente dal loro sito: peyoteband.com

CC

Informazioni su CC

CC (SiSi) nasce negli anni ottanta, curiosa cronica e viaggiatrice instancabile cerca costantemente nuovi stimoli e nuove passioni da coltivare. E' stata definita "colibrì sotto acido" che rende perfettamente l'idea di quanto possa essere esplosiva e gestibile come i barili Acme di Willy il Coyote. Più grande all'interno e decisamente più piccola all'esterno. Facilmente domabile con del buon cibo e della buona birra.

2 commenti su “Peyote: una band che è un trip!

  1. ELEONORA STORARI
    29 agosto 2016

    Ciao, io li ho conosciuti a Collisioni, sono bravissimi. Ma mi sembrano scomparsi. Hai notizie?

    Mi piace

    • CC
      29 agosto 2016

      Ciao! Ma sai che stavo giusto in questi giorni cercando notizie? Nemmeno io li ho più sentiti in giro, sarebbe davvero un peccato!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 febbraio 2015 da in Senza categoria con tag , , , , , , , , , , , , .

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: