Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Questo mi… Manga!! : Maison Ikkoku

002-003

Il titolo della settimana non ha certo bisogno di presentazioni. Puoi essere un nerd, un mangofilo, un jappominkia, tutte e tre le cose insieme o nessuna, ma resto il fatto che sono pochissime le persone che non hanno mai sentito parlare di MAISON IKKOKU, capolavoro di Rumiko Takahashi, meglio conosciuto da noi come CARA DOLCE KYOKO, cartone animato giunto a metà degli anni ’80 e trasmesso dalle compiante reti televisive “minori” in tutta Italia.
Non sarà quindi la classica recensione della rubrica, bensì una celebrazione. Sì, perché le opere d’arte non possono essere sminuite con una serie di pareri dell’“esperto” di turno, più o meno condivisibili , ma decantate, osannate ed elevate a un piano superiore.
Non sono solito gioire, se non per il portafoglio, quando una casa editrice decide di ripubblicare una serie già uscita, anche perché il più delle volte offre un semplice formato più grande e nulla di più, a un prezzo per giunta folle.
t_Maison_Ikkoku_manga_gallery_001Quando però la Star Comics ha annunciato una nuova pubblicazione di MAISON IKKOKU, il mio cuore ha avuto un sussulto; non che il manga non sia presente nella mia personalissima libreria (al contrario, è presente in tutte le versioni giunte in Italia), ma non si può non essere felici quando viene offerto a tutti, soprattutto ai neofiti del fumetto giapponese, l’opportunità di leggere IL capolavoro a fumetti del genere commedia/sentimentale , IL manga che ha segnato un’intera generazione di romantici sognatori giapponesi e non solo, un’opera adatta a uomini e donne, ragazzi e ragazze, adolescenti in piena crisi ormonale e nonnetti ormai giunti alla pace dei sensi.
La versione che Star Comics ci presenta rispecchia il modello descritto poche righe sopra: formato più grande del solito (dimensioni 14,5×21) e una versione più fedele all’originale, con rilegatura molto semplice ed elegante… niente più.
Questa volta comunque possiamo perdonare l’editore, dal momento che non serve nulla per rendere questo manga migliore di quello che già è.
Moltissimi manga a sfondo sentimentale che troviamo nelle nostre fumetterie oggi sono ispirati a MAISON IKKOKU, moltissime storie d’amore lo hanno usato come maggiore fonte ispiratrice, ma forse nessuno è più riuscito ad avvicinarsi al lettore come lui.
Per i pochi che non conoscono il manga, oltre il perdono del vostro scrivente (siamo a Pasqua!) vi dico solamente che la MAISON IKKOKU è una piccola pensione dove abitano alcuni personaggi molto diversi tra loro e l’amministratrice della pensione, Kyoko Chigusa, giovane e bellissima ragazza vedova del marito, Soichiro Otonashi.t_Maison_Ikkoku_manga_gallery_004
Yusaku Godai, il più giovane abitante della casa, è uno studente universitario giapponese classico, con grandi difficoltà a essere ammesso all’università, con pochissimi yen per vivere e zimbello degli altri inquilini della pensione.
Yusaku è sul punto di mollare, fino a quando non incontra Kyoko, trasferita alla pensione dopo la morte del marito, appunto. Da quel giorno…!
La forza di MAISON IKKOKU sta nella semplicità delle descrizioni dei personaggi e dei loro sentimenti, così normali ma così profondi allo stesso tempo. La Takahashi è riuscita a far immedesimare tutti in uno dei suoi personaggi proprio perché la storia raccontata è una storia che può appartenere a chiunque.
Chi non ha mai amato? Chi non ha mai amato qualcuno senza sapere se l’altro avrebbe corrisposto? Chi non è mai stato arso dalla gelosia verso qualcun altro che sta corteggiando la persona amata da entrambi, magari avendo a disposizione mezzi più incisivi dei tuoi? Chi non ha mai ricevuto consigli sbagliatissimi da altri? E soprattutto, chi non ha mai avuto a che fare coi problemi di tutti i giorni?
Il cartone animato di MAISON IKKOKU è stato, sia in Giappone che in Italia, amato da tutti e, alla stregua della versione cartacea, un esempio d’ispirazione per tutte le opere successive, anche grazie a una colonna sonora ancora oggi tra le migliori mai realizzate per un anime.
MAISON IKKOKU è un capolavoro senza tempo e senza età, ambientato nella Tokyo dei primi anni ’80, ma che potrebbe tranquillamente essere posto nella Londra degli anni ’70 o nella Milano anni ’90, passando per la New York dei giorni nostri.
MAISON IKKOKU, semplicemente, siamo noi.

«In un freddo giorno invernale, il nostro nuovo amministratore, che è una bellissima ragazza, si è trasferito alla Maison Ikkoku… si chiama Kyoko e ha scaldato il mio cuore.»
(Godai al termine del primo episodio dell’anime)

IL CAPITANO_PHAT

Scheda tecnicat_Maison_Ikkoku_manga_gallery_005

Titolo originale:めぞん一刻 Mezon Ikkoku
Autore: Rumiko Takahashi
Disegni: Rumiko Takahashi
Editore: Shogakukan
Anno pubblicazione: 1980-1987
Collana: Big Comic Spirit
Tankobon: 15 (completa)
Editore Italiano : Granata Press (incompleta)
Star Comics (27 volumi completa)
Star Comics, Deluxe Edition (in corso)
Target: Seinen
Genere: commedia sentimentale

Informazioni su capitano_phat

Nome: Patrick NickName: Capitan_Phat Età: imprecisata Altezza: 18 mele e poco più Peso: meno di quanto sembra Segni particolari: disegni indelebili sparsi un po’ qui ed un po’ li sul corpo Sport preferiti: football americano, basket, calcio, salto del tavolino ed atterramento sul divano, sollevamento pinta di birra Cibo preferito: birra Bevanda preferita: birra Birra preferita: birra Hobbies: lettura fumetti di ogni specie, TV series after hours , collezionista incallito Obiettivi per il 2015: Spodestare dal podio di grupie n.1 di Capitan America l’agente Coulson

Un commento su “Questo mi… Manga!! : Maison Ikkoku

  1. nichimassa
    9 aprile 2015

    Articolo interessante ;)…se vi va date uno sguardo al mio articolo sul Joker, magari lasciando anche un parere 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: