Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Ultron: il nuovo Frankenstein made in Valle D’Aosta

3740435-age-of-ultron1
Nascere e crescere in Valle d’Aosta come me, vuol dire conoscere praticamente tutte le abitudini dei concittadini e gli eventi che provocano il fervore generale nell’intera comunità.
Fino a ieri il popolo valdostano restava in trepidante attesa solo della millenaria Fiera di Sant’Orso, della consueta finale regionale della “battaglia delle mucche” e per le pièces dello Charaban, il teatro nel dialetto locale.
Da circa un anno si è aggiunto un inaspettato elemento tra questi capisaldi della cultura made in VDA, un evento che non può che inorgoglire le locali mosche bianche come me, quelli che hanno sempre preferito la lettura di un fumetto americano, la domenica, al fare da spettatore alle eliminatorie della sopracitata battaglia bovina: sto ovviamente parlando dell’imminente uscita del film AVENGERS: AGE OF ULTRON.
In questo momento, forse, sarete un po’ confusi. Perché mai in una regione di montagna praticamente tutti aspettano con ansia un blockbuster mondiale, per giunta tratto da una serie a fumetti?! Ebbene, sappiate che la Valle d’Aosta è un po’ come Las Vegas: quello che succede in Valle, resta in Valle.
Dico questo perché, nonostante la portata dell’evento e il clamore mediatico, ancora oggi moltissimi italiani, ovvero quelli che vivono al di fuori della Valle, non sanno che molte scene del film sono state girate proprio qui da noi.
L’anno scorso, in questo periodo, gran parte della popolazione locale si è improvvisamente mostrata appassionata di cinema e fumetti, e grazie alla produzione del film che permetteva solamente ai residenti di partecipare alle selezioni per le comparse, il popolo valdostano ha potuto prendere parte alla produzione hollywoodiana, facendo pian piano diventare il film parte integrante della comunità e accrescendo l’attesa e la voglia in tutti i cittadini di veder sconfitto sul grande schermo il cattivone di turno, magari proprio tra le vie della città.
Tra poco meno di una settimana, quindi, i valdostani saranno accontentati. Il 22 aprile uscirà in tutte le sale cinematografiche l’attesissimo film della Disney/Marvel e, notizia recente, giovedì 21 aprile ci sarà un’anteprima proprio qui da noi presso il Palais di Saint Vincent, grazie a un evento organizzato dal Forte di Bard per chi ha collaborato al film.
Resta una sola domanda in sospeso per i valdostani, probabilmente marginale a cospetto delLA VISIONE di luoghi familiari messi a ferro e fuoco da Capitan America, Thor, Iron Man e dal resto del gruppo degli eroi più potenti della terra:

ultron-phalanx

Chi è ULTRON?!

Il patriottismo valdostano ci impone di rispondere a questa domanda.
ULTRON è un androide nato dalla geniale mente di Roy Thomas e disegnato da John Buscema , apparso per la prima volta nel 1968 tra le pagine del fumetto, guarda caso, degli Avengers.
La storia di ULTRON non è tanto diversa da quella di tantissimi altri “esseri artificiali” apparsi nella letteratura e nel cinema da quasi un secolo: un essere creato in laboratorio da uno scienziato con lo scopo di aiutare il genere umano, che in seguito riesce a sviluppare una coscienza propria che lo porterà a ribellarsi al suo creatore e a tutto il genere umano, con l’unico scopo di assoggettarlo e distruggerlo.
ULTRON è la versione moderna e cybercattiva di Frankenstein, un mix letale di tutte le creature meccaniche con intelletto che hanno preso vita al cinema come Skynet (l’A.I. di Terminator), HAL 9000 (2001: Odissea nello spazio) e altre apparse al cinema (Metropolis, Robocop, Corto Circuito, Dune, Matrix) e prima ancora nella letteratura, grazie a William Gibson (Neuromante), Philip K. Dick (Il Cacciatore di Androidi), Karel Capek (Rossum’s Universal Robots), Clyde C. Campbell (The Avatar) e il più famoso di tutti, Isaac Asimov.
La sua personalità è una delle più controverse mai create dall’Universo Marvel: la sua mente è stata formata grazie ai tracciati cerebrali del suo creatore Hank Pym (a dispetto della versione cinematografica, dove la paternità del robot sarà di Tony Stark/Iron Man), e quindi fortemente influenzata da “pensieri umani”. Ultron tenderà, nel corso delle varie storie, a estremizzare e reprimere questi pensieri, portandolo a una estrema razionalità.
Il corpo della versione a fumetti è fatto di titanio e adamantio, quindi praticamente indistruttibile, e grazie alla sua componente cibernetica è in grado di interfacciarsi con qualsiasi computer e quindi di trasferire la sua mente in qualsiasi altro robot (che crea a sua immagine), eliminando i difetti del precedente.
Il marveliano robot è stato, dagli anni ’60 a oggi, uno dei maggiori antagonisti del gruppo di eroi con diverse evoluzioni e versioni.

avengers-ultron-2
Tra le tante storie in cui Ultron è comparso per distruggere il mondo, la mia preferita rimane “ULTRON UNLIMITED”, saga Marvel tra le migliori di sempre, ideata da Kurt Busiek e disegnata da George Perez.
Ora che sapete (quasi) tutto su Ultron, non resta che fare il conto alla rovescia in attesa di vederlo al cinema… e per favore, valdostani: tra la ricerca di un conoscente tra le comparse e un’esclamazione nel vedere un luogo che conoscete, ricordatevi che Ultron non è in fondo così cattivo.
NOUS SOMMES TOUS ULTRON!

Il Capitano_Phat
Ultron-Hot-Toys1

Informazioni su capitano_phat

Nome: Patrick NickName: Capitan_Phat Età: imprecisata Altezza: 18 mele e poco più Peso: meno di quanto sembra Segni particolari: disegni indelebili sparsi un po’ qui ed un po’ li sul corpo Sport preferiti: football americano, basket, calcio, salto del tavolino ed atterramento sul divano, sollevamento pinta di birra Cibo preferito: birra Bevanda preferita: birra Birra preferita: birra Hobbies: lettura fumetti di ogni specie, TV series after hours , collezionista incallito Obiettivi per il 2015: Spodestare dal podio di grupie n.1 di Capitan America l’agente Coulson

Un commento su “Ultron: il nuovo Frankenstein made in Valle D’Aosta

  1. Gd Baracus
    20 aprile 2015

    Bellissima analisi di uno dei cattivi piu affascinanti dei comics, il suo essere macchina che continua a evolvere all infinito per diventare sempre piu cazzuto è sempre un buon colpo, ma la sua mente con pensieri e emozioni umani che emerge nelle situazioni piu cruciali, secondo me alza decisamente il livello di questo Villain!
    Auguriamoci una buona VISIONE del film!

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20 aprile 2015 da in fumetti, Movie con tag , , , , , , , , .

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: