Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Star Wars May the Fourth be with you

1403538041_starwars2-star-wars-episodes-viii-ix-to-be-written-directed-by-rian-johnson

May the Force be with you… anzi, usando il gioco di parole per identificare il 4 maggio come lo “Star Wars Day”, diciamo pure: May the Fourth be with you.

Chissà se nel lontano 1977 il buon vecchio George Lucas aveva immaginato che la sua space opera sarebbe diventata un fenomeno globale tale da meritarsi anche una sua giornata mondiale! Probabilmente no, ma sicuramente ci sperava.
Una saga epica che già allora, nella mente di un giovane Lucas, era concepita in nove atti, e che, dal 1977 al 1983, ha visto prendere vita i tre episodi di quella che sarà considerata la trilogia originale di Star Wars: “Una Nuova Speranza”, “L’Impero Colpisce Ancora” e “Il Ritorno dello Jedi” sono entrati nelle fantasie di tutti, adulti e bambini, dell’epoca (e non solo). Un fenomeno globale come pochi, che ha permesso di rendere personaggi come Han Solo, Luke Skywalker, Chewbecca, Darth Fener (Darth Vader nella versione originale) e molti altri assolutamente immortali e, sopratutto, globali.

Tra il 1999 e il 2005 Lucas produce la cosiddetta prequel trilogy, tre film che, come ben sappiamo, si svolgono tra i venti e i trent’anni prima della saga originale. Una trilogia attesa con ansia che, un po’ per le eccessive aspettative, un po’ per i personaggi e per le scelte fatte, ha sì deluso i fans di vecchia data, ma allo stesso tempo ha permesso di acquisirne di nuovi.
Non voglio soffermarmi troppo sui pro e sui contro di questi prequel; certo, fanno luce sul passato di Anakin e sul suo passaggio al Lato Oscuro, ma sicuramente per chi ha amato gli episodi originali sono stati un buco nell’acqua: trama semplice e senza spessore, personaggi inutili e fastidiosi (uno su tutti Jar Jar Binks, il cui ricordo mi fa venire voglia di strozzarlo con le mie mani) e i soli effetti speciali a reggere i film e renderli interessanti. Effetti che, peraltro, nel 1977 non c’erano e che rendono difficile identificare i prequel come antecedenti ai film originali. Tirando le somme, una schifezza, tanto che molti fans hanno ripudiato del tutto gli Episodi I, II e III.

Torniamo ai giorni nostri. La Lucasfilm è stata acquisita nel 2012 dalla Walt Disney, che annuncia immediatamente la produzione della terza trilogia, quella che sarà il sequel dell’originale.
“Star Wars Episodio VII – Il Risveglio della Forza” uscirà nelle sale italiane il 16 dicembre 2015 (il 18 in quelle americane), la regia è stata affidata a J.J. Abrams e non (grazie a Dio) a George Lucas. Abrams ha fatto un ottimo lavoro con i reboot di Star Trek, cosa che fa ben sperare i fans dell’altra saga spaziale per eccellenza. Ne Il Risveglio della Forza probabilmente vedremo toni più cupi rispetto alle “bambinate” degli episodi del prequel: il film sarà al centro del progetto, come dovrebbe essere, e non ci saranno personaggi utili solo al merchandising rivolto ai bambini.
Ma la vera chicca di questo film sarà rivedere sullo schermo Mark Hamill, Harrison Ford e Carrie Fisher, ovviamente invecchiati, interpretare i ruoli di Luke, Han e Leila. Sarà commovente per ogni fan rivedere i personaggi storici della saga sul grande schermo e un po’ di malinconia ci sarà sicuramente.

La trama per ora non è ancora del tutto nota, sappiamo che la storia si svolgerà circa venti, trent’anni dopo Il Ritorno dello Jedi e che la protagonista sarà la figlia di Luke, ma i trailer rilasciati fanno ben sperare, nonostante qualcuno abbia definito triste vedere Han Solo così invecchiato. Il tempo è passato e ha senso vedere i personaggi principali più anziani rispetto alla trilogia originale. Tristezza per me è vedere il Legolas de Lo Hobbit più vecchio di quello de Il Signore degli Anelli, nonostante Lo Hobbit si svolga molti anni prima, ma d’altro canto da un film sul trekking non si può pretendere molto 😉

Mentre l’attesa cresce, sappiamo già che gli episodi VIII e IX usciranno, rispettivamente, nel 2017 e nel 2019; è inoltre stata annunciata anche una trilogia spin-off intitolata Anthology Films, tre film dedicati ad altrettanti personaggi della saga. I film usciranno negli anni intermedi rispetto a quelli principali, in modo da avere, dal 2015 al 2020, un film di Star Wars ogni anno. Il primo spin-off uscirà nel 2016 e si intitolerà “Star Wars: Rogue”.

Dobbiamo aspettare fino a dicembre ma intanto, in una galassia lontana lontana…

Informazioni su Stex

Stex nasce a cavallo tra gli anni '70 e '80,nello stesso periodo in cui escono le sigle di Jeeg Robot e Capitan Harlock o film del calibro di Flash Gordon,Interceptor e 3 Superman contro il Padrino. A 4 anni compone il suo primo romanzo ma non sapendo scrivere non vi sono copie cartacee dello stesso,a 14 un suo fumetto satirico potrebbe cambiare per sempre il mondo dei comics ma il giovane si dedica con più interesse alla scoperta della biologia umana tramite l'autoerotismo,scriverà un saggio sull'argomento che non verrà mai pubblicato con la scusa di:" Ma hai toccato i fogli con le mani?" Adoratore di Stan Lee,drogato di serie Tv, dai 20 ai 22 anni si è espresso solo tramite citazioni di film, ama la musica,sopratutto quella che sente solo lui. Possiede un drago viola immaginario di nome Ciotola e alcune personalità multiple che si esprimono in forma scritta tramite parentesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 maggio 2015 da in film, Movie con tag , , , , , , , , .

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: