Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Prossima fermata: THANOS e le gemme dell’infinito!

thanos-326x495

L’eco della distruzione portata da Ultron sul grande schermo sta ancora rimbombando nelle orecchie degli appassionati di vecchia data e dei nuovi fan, le discussioni a favore e contro il nuovo blockbuster targato Marvel stanno invadendo la rete come forse mai era successo, eppure ci troviamo già a guardare oltre. La fase due dell’universo Marvel si è chiusa, o per meglio dire ha fatto da traghettatrice per la fase tre, che porterà gli eroi più potenti della Terra ad affrontare uno dei supercriminali più crudeli mai creati dalla casa delle idee.

L’Ultron cinematografico è stato criticato da molti appassionati legati alla versione originale, reputandolo troppo umanizzato e lontano dallo spietato robot creato da Henry Pym; chi si è avvicinato al personaggio solamente grazie al film ha dato pareri discordanti e molto diversi, confermando che la pellicola ha senza dubbio centrato l’obiettivo di far parlare un po’ tutti. Che ne sarà quindi della caratterizzazione di Thanos?! Con due film a disposizione riusciranno a centrare l’obiettivo di soddisfare i fan dei soli film, ma anche i più esigenti e puristi Nerd Marveliani!?

Fase tre, dicevamo: terza parte di un progetto molto più ampio iniziato nel 2008 con l’uscita del primo capitolo di Iron Man, passando appunto per la fase due con Iron Man 3, Thor 2 – The Dark World, Captain America 2: The Winter Soldier e Avengers – Age of Ultron (mai come in questo Avengers 2 si era avuta l’impressione che un film Marvel fosse così “di transizione”) e che si concluderà verosimilmente nel 2019 con la seconda parte del film sulle GUERRE DELL’INFINITO. Guardando il progetto nella sua completezza è molto più semplice capire il punto di arrivo e tutti i passaggi intermedi: con un po’ di pazienza, vi aiuterò a mettere ordine e a presentarvi quello che si presume vedrete nei prossimi anni.

La fase uno dell’universo cinematografico Marvel ci ha presentato gli eroi più potenti della terra in film singoli dedicati, e preparato al primo film sui VENDICATORI (UNITI!!!): in particolare, oltre a dare spazio ai più rappresentativi, abbiamo incontrato Natasha Romanoff, alias Vedova Nera, in Iron Man 2 (Iron Man 1 ci ha solamente presentato Tony Stark in tutto il suo “bullismo”!), Clint Burton, alias Occhio di Falco, nel primo film sul Dio del Tuono, mentre nel primo Cap abbiamo invece conosciuto gli Hawling Commados, Peggy Carter e Bucky Barnes, rispettivamente la squadra d’azione del Capitano, la sua fidanzata ai tempi della guerra (alla quale è stata dedicata una serie spin-off in tv, Marvel’s Agent Carter) e il migliore amico di gioventù dell’eroe a stelle e strisce.
Le brevi apparizioni di Nick Fury in ogni pellicola, nonché di Phil Coulson, il fidato agente dello S.H.I.E.L.D (aggiungendo anche la pellicola di Hulk con Edward Norton del 2008, sostituito poi da Mark Ruffalo per Avengers, e crediamo che Ed si stia ancora mangiando le mani adesso…!), hanno fatto da trait d’union al tutto, facendo assaporare l’idea di questo enorme progetto da un lato cinematografico e dall’altro televisivo con la messa in onda di Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D (capirete a breve il perché è importante citare anche la parte televisiva!)

In tempi non sospetti, quindi, avevamo già potuto vedere elementi mistici che sarebbero poi tornati nella seguenti fasi cinematografiche, ma senza essere “rivelati” più del necessario; parlo ovviamente del cubo cosmico (il Tesseract) apparso nel primo Captain America, e dello scettro di Loki presente nel primo Avengers.
In questa fase due, infatti, abbiamo scoperto che i due oggetti racchiudevano in essi delle misteriose pietre, con particolari poteri.

Fase due e le gemme dell’infinito

Thanos-Avengers

Il primo film degli Avengers si concludeva con un sorridente e misterioso personaggio grigio/violaceo seduto su di un trono volante, colui che aveva donato lo scettro magico a Loki, permettendogli così di soggiogare i terrestri nella sua vendetta contro Thor e, quasi parallelamente, “Thor – The Dark World” nel 2013 ci aveva rivelato un terzo elemento mistico portato alla luce dall’antagonista del Dio del Tuono Malekith e racchiuso nell’Aether, ma non ancora sotto la sua forma originale, come già successo per i primi due.

THANOS (è questo il nome del personaggio grigio/violaceo seduto su di un trono volante!!!), appare in tutta la sua imponenza, e per qualche minuto in più, in “Guardiani della Galassia” nel 2014, e questa volta manda Ronan l’Accusatore a cercare l’Orb, in un contesto che allarga ulteriormente i confini dello spazio dell’universo narrativo cinematografico. Non più solo la Terra e degli eroi superumani, ma pianeti sconosciuti, razze aliene e un pozzo pressoché infinito al quale poter attingere.

Tesseract, scettro di Loki, Aether e Orb: i semi piantati nelle prime due fasi del Marvel Cinematics possono finalmente germogliare e rivelare la loro vera natura, confermata proprio nell’ultimo Avengers – Age of Ultron, ovvero che questi quattro elementi racchiudo altrettante gemme dell’infinito.

A questo punto, possiamo finalmente rivelare che cosa sono!

“… sono i resti di un essere esistito precedentemente al tempo della creazione dell’universo. Sentendosi solo e volendo esplorare il vasto universo, si divise in diverse parti. Per ragioni sconosciute ogni gemma divenne associata a una particolare sfaccettatura: potere, spazio, tempo, mente, anima e realtà.”

Ecco la spiegazione che ci viene fornita nelle pagine originali del fumetto e che probabilmente, nonostante tutti gli adattamenti che subiscono le trasposizioni cinematografiche, avremo anche nella versione su grande schermo.

Nello specifico:

– il Tesseract racchiude la GEMMA DELLO SPAZIO, in grado di rendere il possessore onnipresente, ossia capace di esistere in ogni luogo nel medesimo istante, e permettendo di muovere qualsiasi oggetto attraverso la realtà, di modificare a piacimento lo spazio e alterare il moto e la velocità degli oggetti;

– lo scettro di Loki ha al suo interno la GEMMA DELLA MENTE, in grado di donare al possessore illimitati poteri mentali, dalla telepatia alla telecinesi alla capacità di creare scudi psichici. Unita alla Gemma del Potere permette di accedere simultaneamente a tutte le menti dell’Universo e di controllarle;

– l’Aether altro non è che la GEMMA DELLA REALTÀ, che permette al possessore di realizzare qualsiasi desiderio, anche se questo è in contraddizione con le leggi scientifiche. Le sue potenzialità sono direttamente proporzionali alla capacità del possessore di controllarla;

– l’Orb racchiude invece la GEMMA DEL POTERE, che dona l’accesso a tutto il potere e all’energia che sia mai esistita e mai esisterà; conferisce la capacità di duplicare quasi ogni capacità superumana ed è inoltre in grado di amplificare il potere delle altre cinque gemme.

Quattro gemme ci sono state rivelate, ma ne rimangono ancora due, nello specifico quella del TEMPO (che consente di avere il controllo totale del passato, del presente e del futuro, di viaggiare nel tempo, far invecchiare o ringiovanire, piegare il tempo rallentandolo o velocizzandolo e può essere usata come arma, intrappolando i nemici o interi universi in loop temporali) e quella dell’ANIMA (che rende il possessore capace di rubare, controllare, manipolare o alterare le anime dei vivi e dei morti, fungendo inoltre da bussola dimensionale per un universo idilliaco simile al Paradiso. Dato che conferisce anche la capacità di sottrarre i poteri altrui, la Gemma dell’Anima viene considerata la più potente di tutte, nonché la più pericolosa, poiché è la sola capace di “divorare” l’anima del branditore se considerato indegno).

Nella scena post credits di “Avengers – Age of Ultron” torna a farsi vivo il sopracitato THANOS che, impugnando un guanto dorato appena forgiato, promette di “pensaci da solo”, riferendosi indubbiamente alla sconfitta e conquista della Terra, e sancendo ufficialmente la fine della fase due e l’inizio della fase tre.

infinity-gems
Fase tre, Thanos e il guanto dell’infinito

Da qui in poi abbiamo poche certezze… con gli elementi in nostro possesso possiamo tentare di tracciare quello che potrebbe avvenire, ma non prima di chiarire, per chi non lo sapesse, chi è THANOS.
THANOS è il figlio di due Eterni (degli esseri sovraumani facenti parte dell’universo Marvel a fumetti) di nome Mentore e Sui-San che colonizzarono Titano, la luna di Saturno. Fratello di Eros, nacque deforme a causa di una malattia chiamata Sindrome Deviante, che gli conferì un corpo massiccio e il colore grigio violaceo che lo caratterizza anche nelle apparizioni cinematografiche. Il suo aspetto lo portò a essere emarginato dagli abitanti di Titano e, nonostante l’amore dei suoi genitori, il rancore verso la sua specie crebbe in egual misura all’ossessione per la Morte. Negli anni, grazie a degli impianti cibernetici, riuscì ad acquisire una forza enorme, ma l’arma che più distingueva Thanos era la sua mente: la sua intelligenza, infatti, superava quella di tutti gli altri abitanti del pianeta.
Poco a poco Thanos si accostò alle arti oscure, una forma di magia nera proibita su Titano, e si dedicò a molti esperimenti scientifici, anche su cavie umane, usando come tali gli abitanti di Titano. La sua prima vittima in quanto adoratore della Morte fu la propria madre, e da lì in poi molte delle storie a fumetti incentrate sul malvagio Titano ruotano intorno al perverso amore per la Nera Mietitrice, da appagare con ogni mezzo possibile.

guanto-dell-infinito-415x260

Nell’epica saga IL GUANTO DELL’INFINITO, Thanos riesce a raccogliere tutte e sei le gemme e a incastonarle nel proprio guanto sinistro, diventando un essere praticamente invulnerabile. Nell’Olimpo delle tavole a fumetti c’è la famosa sequenza dove, con un semplice schiocco di dita, per compiacere la Morte, Thanos elimina metà degli esseri viventi dell’intero universo. Sarà questa la trama dei due film con protagonista il Titano e i Vendicatori? Lo scopriremo solo tra qualche anno.

Nel frattempo, mi sento di dire che CAPTAIN AMERICA: CIVIL WAR sarà un film che solo in parte darà continuità al macro progetto “dell’infinito”, puntando molto di più a inserire eventuali altri personaggi terrestri e nuovi possibili Vendicatori, due su tutti Bucky a.k.a Winter Soldier, lasciato a piede libero alla fine del secondo capitolo di Cap, e soprattutto Peter Parker, alias UOMO RAGNO, che finalmente ha raggiunto la posizione che gli spettava all’interno dell’universo cinematografico Marvel, dopo le decennali problematiche sui diritti del personaggio che gli impedivano di essere accostato agli altri eroi. Discorso simile può essere fatto per ANT-MAN, in uscita nelle nostre sale ad Agosto 2015.

Nella fase tre non sono ovviamente incluse le pellicole dedicate a DEADPOOL, prevista per il 2016, e soprattutto ai FANTASTICI 4, in uscita nel 2015 con un reboot, dato che non ci sono notizie attendibili su un possibile coinvolgimento dei F4 nella macro storia che porterà alle Guerre dell’Infinito e che i diritti cinematografici di entrambi questi personaggi non appartengono alla Marvel ma alla 20th Century Fox (e viste le anteprime della storia e dei personaggi del reboot dei F4, spero vivamente sia così!)

thanos-guardians-of-the-galaxy-600x335

Un ruolo di tutto rispetto potrebbe invece essere dato a due pellicole annunciate rispettivamente per il 2016 e 2016/2017: sto parlando del DOCTOR STRANGE e di BLACK PANTHER.
Nella controparte a fumetti, infatti, i due eroi hanno avuto a che fare con le gemme dell’infinito (Strange è venuto a contatto con la gemma dell’anima, che guarda caso ancora non è apparsa al cinema, mentre Pantera Nera è stato uno dei possessori della gemma dello spazio), e con i dovuti stratagemmi potrebbero essere utilizzati per dare ulteriori elementi e spunti al progetto cinematografico Marveliano.

Le battaglie verranno poi riportate a un livello più “cosmico” col secondo capitolo di GUARDIANI DELLA GALASSIA, previsto per il 2017, e CAPITAN MARVEL nel 2018.
A mio avviso, questi due titoli saranno molto importanti in previsione delle Guerre dell’Infinito, date in uscita per il 2018 e 2019; nel primo Guardiani della Galassia si allude a una paternità “extraterrestre” di Peter Quill/Star Lord, e pare proprio che tutti gli indizi portino ad ADAM WARLOCK, nemesi proprio di THANOS. Il crudele Titano è anche uno dei principali antagonisti di CAPITAN MARVEL, che potrebbe quindi essere integrato nella grande storyline che ho ormai ribattezzato “dell’Infinito” (l’identità di Capitan Marvel è stata assunta da diversi personaggi, sarà quindi da capire in che direzione vorranno procedere i cervelloni della casa delle idee… pare che potrebbe trattarsi di Carol Danvers, alias Ms Marvel, ma non voglio complicare il complicabile, quindi sorvoliamo su questa parte!)

Sul fronte televisivo, abbiamo visto che anche Agents of S.H.I.E.L.D. ha alzato il tiro e ha allargato a un universo più ampio la propria trama: in questa seconda stagione, infatti, abbiamo assistito all’introduzione degli INUMANI, una specie di individui geneticamente superiori agli esseri umani, creati dalla razza aliena Kree (segnalo che anche Ronan l’Accusatore, cattivone nei Guardiani della Galassia appartiene a questa razza… sarà un caso?!)
Proprio gli INUMANI avranno un film dedicato che uscirà nel 2018, ma dovremo avere pazienza per capire come Agents of S.H.I.E.L.D. sarà correlato; io posso anticiparvi che nell’universo a fumetti gli Inumani e le gemme dell’infinito hanno “molto in comune”…!

Insomma, la carne al fuoco non è tanta… DI PIU’! Non ci resta che armarci di pazienza, attendere volta per volta l’uscita dei film e vedere se tutti questi “nerd magheggi” avranno avuto un riscontro.
Da grande ammiratore delle saghe dell’Infinito, spero vivamente che il Titano Pazzo venga caratterizzato su grande schermo come merita, e per una volta mi sento di dire che gradirei seriamente che il cinema prendesse non solo spunto dal fumetto, ma che seguisse con più fedeltà le storie e i personaggi scelti per le trasposizioni in celluloide; in fondo cosa sono i fumetti se non delle sceneggiature già fatte e finite?!

Il Capitano_Phat

josh-brolin-thanos-guardians-galaxy1

Informazioni su capitano_phat

Nome: Patrick NickName: Capitan_Phat Età: imprecisata Altezza: 18 mele e poco più Peso: meno di quanto sembra Segni particolari: disegni indelebili sparsi un po’ qui ed un po’ li sul corpo Sport preferiti: football americano, basket, calcio, salto del tavolino ed atterramento sul divano, sollevamento pinta di birra Cibo preferito: birra Bevanda preferita: birra Birra preferita: birra Hobbies: lettura fumetti di ogni specie, TV series after hours , collezionista incallito Obiettivi per il 2015: Spodestare dal podio di grupie n.1 di Capitan America l’agente Coulson

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: