Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Agents of S.H.I.E.L.D.: Trollando il finale di stagione

Agents-of-SHIELD-poster

Ci avevano lasciati con un notevole “Sylvester Stallone appeso al picco della montagna che non sai se cade o non cade” (Cliffhanger, NdR) col finale della mid season. Skye che acquisisce poteri vibromassaggianti, la Tizia Insopportabile incrociata con un porcospino alieno (Raina), la città sepolta, le nebbie che fanno fuori il nero (ovvio, potevano mica uccidere il bianco no?) e tante belle speranze, e poi? Poi le nebbie acide aliene hanno fatto fuori anche gli sceneggiatori ma forse invece che in roccia li hanno trasformati in materia organica inerte comunemente chiamata… okay torniamo seri.

Che cosa ci ha insegnato la seconda parte della seconda stagione di M’sAoS? Che gli agenti della classe faceless minions sono come quelli con l’uniforme rossa di Star Trek o gli Stormtrooper dell’Impero, non azzeccano un colpo e muoiono a carrettate.

Ma andiamo per ordine. All’inizio tirano fuori un paio di caratteristi piuttosto famosi per il dopo-Whitehall, e uno pensa, wow, questi li vedremo a lungo imperversare contro lo Shield e invece no, nel giro di una puntata fanno una strage. In una scena che ricorda tanto l’Ordine 66 degli episodi fantasma di Star Wars, con cui ammazzano tutti gli jedi sparandogli alle spalle (e tagliando teste ai bambini), con un solo ordine dato da uno dei 4 direttori dell’hydra gli altri vengono tutti fatti fuori dai loro camerieri.

E’ la stessa hydra che ha fregato lo Shield di Agent Carter per mezzo secolo, che ha quasi distrutto il mondo, che ha demolito il Triskelion e quasi ammazzato Nick Fury con il Soldato d’Inverno, proprio quella, capito? Come cavolo hanno fatto a sopravvivere cosi tanto a lungo non si sa, forse hanno avuto un crollo neuronale negli ultimi tempi e una volta fatti fuori Robert Redford e VonStrudel c’erano solo i rincalzi diplomati al CEPU.

Una volta levata di mezzo l’Hydra grazie all’unica operazione riuscita sotto la direzione Coulson in questa second-mid-season, che potevano fare? Intrecciare la trama coi due film marvel cinematic universe dell’anno? Gli era riuscito benissimo con Iron Man 3 e soprattutto con CapAmerica vs SovietBucky e invece… No. Proseguono nella saga degli Inumani il cui film è previsto si e no tra altri 3 anni infilandoci una buona dose di razzismo, una spruzzata di Indice di registrazione dei mutant….no scusate, copyright, chiamiamolo Index di registrazione dei superumani e soprattutto: Le Avventure di Bonnie e Clyde ovvero Ward e 33 nel loro viaggio di paura e delirio in giro per il mondo.

Di tutte le scelte di sceneggiatura bizzarre fatte in questo finale di stagione infatti il modo in cui hanno prima usato e poi sprecato Ward e la sua squinzia mutafaccia è la cosa più assurda. Cioè…il rapimento in pieno giorno nella tavola calda? Sembrava la coppia di sfigati di Pulp Fiction, ci mancava solo Nick Fury che gli diceva di tirare fuori dal sacco il suo portafogli con su scritto gran figlio di putt… Okay, magari io mi ero illuso (come quasi tutti suppongo) pensando che ci sarebbe stato un percorso di difficile redenzione anche grazie al suo supposto amore per Skye ma farlo precipitare nella schizofrenia mi pare un pò troppo. Una volta trovata l’Agente 33 poi da fuori di testa del tutto e dopo che se l’ammazza da solo nel finale vogliono anche farci credere che quella sia la ragione per cui diventa il nuovo dirigente Hydra. Fantasmagorico.

Ma parliamo dell’altra chicca che si sono inventati. Avendo devastato l’hydra in dieci minuti e avendo presentato gli Inumani monastici come dei buononi all’inizio, serviva qualcosa per riempire il minutaggio di 11 episodi e quindi è arrivato: the Real Shield. Tirano fuori il comandante Adamo, il tizio sfregiato di Fringe, la bacchettona e l’uomo barbuto e ci svelano che metà degli agenti di Coulson sono traditori che lavorano per gli Affari Interni. Quindi ce la menano per tutta la stagione con questa rivalità assurda che porta a una selva di morti e di operazioni fallimentari da entrambi i lati il tutto per scoprire cosa era questo mistico Theta protocol. Cioè non se la prendono con Coulson per tutte le altre decisioni discutibili, perchè era infettato dagli alieni o perchè gli agenti shield muoiono a mazzetti a ogni puntata, no, gli vogliono fare il culo per l’Unica operazione riuscita dello shield in tutto un anno, salvare la gente in Segovia con l’helicarrier che Coulson ha costruito oltretutto dietro ordine di Nick Fury. Geniale!

E Ultron? Quello che ha quasi distrutto il mondo tra gli altri? Abbastanza marginale. Nominano Strucker un paio di volte, Gonzales si lamenta che Tony Stark stava per distruggere il mondo, parlano della Segovia e dei Potenziati gemelli una volta (ma sono gli unici riusciti e non si vedono) e poi infilano una sequenza di venti secondi in cui Coulson parla con l’agente ciccio-multiman andando a controllare il cantiere navale dell’helicarrier. Per un attimo sembrava che Ultron potesse interessare allo Shield o al Real Shield ma la tentazione gli è passata subito e sono tornati sugli Inumani che stavano la sui monti con Annette a farsi i cavoli loro. O cosi sembrava perchè mentre riuscivano a rendere Raina un bel personaggio dall’altra parte trasformavano il padre di Skye nel Jar Jar Binks della serie facendogli fare faccette e battute a cui mancavano solo le scoregge in stile Vanzina e nel contempo rendevano la madre di Skye una psicopatica guerrafondaia con un voltafaccia carpiato incomprensibile.

Da qui si precipita verso il finale di stagione in cui tutte le trame collidono. Ward e Signora fregano di nuovo Shield+RealShield dimostrandone l’incompetenza e mentre c’è una crisi aliena che minaccia potenzialmente l’intero mondo Coulson manda due dei suoi migliori agenti a recuperarne uno solo (mandando a quel paese lo stesso discorso di Bobbi sulla necessità di sacrificare i singoli per il bene comune…ma vabbè). La porcospina veggente muore appena diventa un bel personaggio, un’intera nave di agenti shield viene messa in scacco da multigirl che non deve nemmeno usare delle armi per farli fuori tutti, li picchia e basta.

E alla fine la sequenza demenziale dell’olio di fegato di merluzzo inumano con omega red, no, omega 3 scusatemi. Dopo tutto lo sforzo che ha fatto lo Shield per sopravvivere a se stesso e agli Inumani non buttano giù un sottomarino e due sommozzatori per recuperare i manufatti alieni che Skye ha buttato in acqua? Ok, magari dopo il casino che hanno fatto recuperando il Tesseract hanno capito che certe cose è meglio lasciarle dove stanno però forse una controllatina era il caso di darla.

Ho finito. Sono ufficialmente perplesso e attendo con terrore quello che faranno nella terza stagione. Che comunque guarderò sia ben chiaro.

Informazioni su IlTroll

Troll, se non ti spezza le dita gode solo a metà. A Troll ci piace rompere, spezzare, spaccare, scassare, frantumare, martirizzare e pestare. A Troll ci piacciono i rinoceronti, i gorilla coi barili e il kraken.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 3 giugno 2015 da in Serie TV con tag , , , , , , , .

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: