Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Slash featuring Myles Kennedy, rock allo stato puro.

slash-myles-kennedy2

Dopo l’incredibile successo dell’ultimo Tour Mr. Slash e Myles Kennedy ritornano in Italia per due date che viste le premesse saranno spettacolari.
Il 23 giugno 2015 saranno al Rock in Roma Ippodromo delle Capanelle mentre il giorno dopo, il 24 giugno alla Summer Arena di Assago. Un concerto che a mio giudizio è imperdibile per tutti gli amanti del buon rock.
Per rendere l’idea di quanto sia stato eccezionale vi faccio rileggere quello che scrissi a caldo dopo il concerto del 16 novembre 2014 al Palaolimpico di Torino.


Ieri sera al Palaolimpico di Torino è andato un scena uno dei più bei concerti a cui ho potuto assistere in questo 2014, quello di SLASH al secolo Saul Hudson cinquant’enne che deve aver fatto sicuramente un patto con il diavolo per poter suonare in quel modo.
Un concerto di puro rock, senza tanti fronzoli, la coreografia ridotta al minimo indispensabile, musicisti di cotanto livello non hanno bisogno di paillettes per distrarre il pubblico, fanno parlare la loro bravura.
Todd Kerns e Frank Sidoris, rispettivamente basso e chitarra fanno impazzire il pubblico mentre Brent Fitz alla batteria picchia giù duro come un fabbro medioevale, e poi c’è lui Myles Kennedy, direttamente dagli Alter Bridge e da altri millemila progetti musicali, che si cala perfettamente nella scena di front man ben sapendo che per questa volta il suo nome sul cartellone è scritto sotto a quello ben più ingombrante di un altro, ma mai una volta nella serata ruba la scena al vero protagonista, mettendo comunque in mostra le sue straordinarie doti canore.
Per ultimo, ma solo perché più importante, il solo e unico Mr. Slash, il palazzetto è gremito per lui, gli altri in fondo sono qui solo perché necessari. Passano gli anni ma i suoi riff e i suoi assoli rimangono unici, graffianti e struggenti. Quando si esibisce in 10 minuti buoni di puro assolo il pubblico si zittisce, in religioso silenzio ognuno di noi smette anche di respirare per non perdere nemmeno una nota di quello che è l’essenza del rock.
Le canzoni del nuovo album sono a dir poco magnifiche, come in generale tutti i lavori del chitarrista anglo-americano, ma [come sempre accade con personaggi di questo livello] il palazzetto, letteralmente, esplode alle prime note di “Sweet child of mine”successone marchiato Gun’s. Alla fine dei conti la musica e il talento hanno parlato anche ieri sera e se Slash è considerato uno dei 100 migliori chitaristi al mondo un motivo c’è e quella di ieri a Torino è stata solo l’ennesima conferma. 
Come canzone della buonanotte Mr Slash, Myles Kennedy and the Conspirators non potevano che regalarci Paradise City.

Informazioni su Stex

Stex nasce a cavallo tra gli anni '70 e '80,nello stesso periodo in cui escono le sigle di Jeeg Robot e Capitan Harlock o film del calibro di Flash Gordon,Interceptor e 3 Superman contro il Padrino. A 4 anni compone il suo primo romanzo ma non sapendo scrivere non vi sono copie cartacee dello stesso,a 14 un suo fumetto satirico potrebbe cambiare per sempre il mondo dei comics ma il giovane si dedica con più interesse alla scoperta della biologia umana tramite l'autoerotismo,scriverà un saggio sull'argomento che non verrà mai pubblicato con la scusa di:" Ma hai toccato i fogli con le mani?" Adoratore di Stan Lee,drogato di serie Tv, dai 20 ai 22 anni si è espresso solo tramite citazioni di film, ama la musica,sopratutto quella che sente solo lui. Possiede un drago viola immaginario di nome Ciotola e alcune personalità multiple che si esprimono in forma scritta tramite parentesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 giugno 2015 da in Music, musica con tag , , , , , , , .

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: