Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Otto buoni motivi per guardare Jessica Jones

jessica-jones-netflix-poster

Marvel’s Jessica Jones è una serie Tv prodotta dalla Marvel Television e sviluppata per ix che si basa sul personaggio dei fumetti Jessica Jones.NetflLa serie in pratica riprende e rielabora la serie a fumetti uscita sotto il nome di Alias in cui Jessica, dopo essere stata rapita dal criminale Killgrave, abbandona il ruolo di super eroina per intraprendere quello di investigatrice. Ecco otto motivi per cui dovete assolutamente guardarla.

 

 1. E’ sviluppato veramente bene

I alias2Marvel Studio’s ci hanno abituato bene e tutto quello che fa parte del MCU è ottimo, detto questo le serie prodotte per Netflix (DareDevil e la nostra Jessica Jones per ora) sono di un livello superiore, più adulte e meno giocherellone rispetto ai film o ad Agent of Shield ma altrettanto godibili. Aver visto l’intero panorama MCU aiuta di certo nella visione, ma anche presa come serie a se senza alcuna reference di altre produzioni è interamente godibile. Unico appunto: guardate DareDevil prima di Jessica Jones visto che gli unici collegamenti “importanti” sono appunto con quella serie, ma questo è solo un consiglio.

2. Lo sdoganamento dei superpoteri

Finalmente dopo anni i superpoteri sono dati per scontati, i supereroi sono diventati globali e ormai chiunque sa che in mezzo a noi si celano persone con doti speciali, che siano mutanti, inumani alieni o prodotti in laboratorio. La trama ne beneficia ampiamente avendo la possibilità di sorvolare sulle “origini” dei personaggi. Basta scene e puntate dove si scopre in quale modo chi ha avuto la super forza o i raggi dagli occhi, basta inutili giustificazioni e spiegazioni. Jessica Jones ha i superpoteri, come e perché sarà probabilmente oggetto di future storie ma per ora è un dato di fatto.

3. I famigerati 13

Non finirò mai di dirlo, 13 è il numero perfetto di episodi per questo tipo di serie. In questo numero si riesce a sviluppare la trama magnificamente, dare il giusto peso e caratterizzazione ai personaggi (principali e non) senza perdersi in puntate “fuffa” con episodi riempitivi che non portano a nulla se non a provocare nervosismo negli telespettatori.
Netflix poi aiuta ulteriormente facendo uscire gli episodi contemporaneamente, maratona obbligatoria e nessuna attesa dell’uscita della puntata successiva.colter-cage

4. I personaggi

Come per DareDevil i personaggi sono azzeccatissimi , caratterizzati benissimo e non troppo distanti dai loro originali patinati, Krysten Ritter nel ruolo di Jessica è perfetta e riesce a mascherare il suo cuore d’oro sotto ad una scorza da dura, anche Mike Colter interpreta un Luke Cage assai simile al Luke che tutti noi fans Marvel conosciamo dandogli le sfaccettature giuste nonostante il ruolo non proprio principale (a breve una sua serie?). Da non sottovalutare nemmeno i ruoli di Rachel Taylor, Wil Traval e Carrie Anne Moss che vanno a completare il quadro degli interpreti della serie.

5. Il cattivo di turno

Non me lo sono certo dimenticato! Ma David Tennant nel ruolo del cattivo merita un paragrafo a se. Come nel caso di DareDevil (Kingping/Vincent D’Onofrio) il cattivo della serie è in assoluto il personaggio migliore di tutta l’opera, regge la trama, la infittisce e alla fine sarà di sicuro il personaggio che amerete di più nonostante la cattiveria. Giusta l’idea di dimenticarsi il nome da “cattivone” dei fumetti, “Uomo porpora” in effetti è ,oggi, piuttosto ridicolo. Tennant diventa quindi Killgrave riprendendo il cognome del suo corrispettivo fumettistico (Dr. Zebediah Killgrave) e utilizzandolo nel telefilm come nome in codice per questo spietato malvivente. Geniale poi l’idea di non abbandonare del tutto il richiamo al “porpora” colore che apparirà spesso sia nei capi di vestiario di Killgrave sia nelle scene in cui i suoi poteri vengono messi in mostra.
Piccolo consiglio: se potete guardatevi Jessica Jones in lingua originale perché perdervi l’accento tipicamente inglese di David Tennant contrapposto allo slag americano sarebbe un delitto.

david-tennant-is-killgrave_article_story_large

6. L’ambientazione

La serie è ambientata totalmente a New York e se ne sente il profumo in ogni scena. Nonostante i superpoteri si respira l’aria di normalità, via effetti speciali elaborati e computer grafica inutile, in questo telefilm ci si immerge totalmente nelle atmosfere della grande mela.

7. Le citazioni

Come dicevamo in precedenza Jessica Jones è una serie che fa parte del MCU, i riferimenti agli avengers o ad altre produzioni sono molte nonostante, come già detto, non sia necessario averle viste per godersi la bellezza di questo telefilm. Vi invitiamo a scovarle tutte e a segnalarcele, e non dimenticate quelle relative al mondo dei fumetti.

 

8. Gli addominali di Luke, il sedere di Jessica e Tennant che è sempre un bel ometto.

ok siamo tutti nerd, super poteri, storie fighe, continuity e citazioni, ma si sa l’occhio vuole la sua parte e qui ve li potete lustrare per bene siate voi maschietti o femminucce.

 

Informazioni su Stex

Stex nasce a cavallo tra gli anni '70 e '80,nello stesso periodo in cui escono le sigle di Jeeg Robot e Capitan Harlock o film del calibro di Flash Gordon,Interceptor e 3 Superman contro il Padrino. A 4 anni compone il suo primo romanzo ma non sapendo scrivere non vi sono copie cartacee dello stesso,a 14 un suo fumetto satirico potrebbe cambiare per sempre il mondo dei comics ma il giovane si dedica con più interesse alla scoperta della biologia umana tramite l'autoerotismo,scriverà un saggio sull'argomento che non verrà mai pubblicato con la scusa di:" Ma hai toccato i fogli con le mani?" Adoratore di Stan Lee,drogato di serie Tv, dai 20 ai 22 anni si è espresso solo tramite citazioni di film, ama la musica,sopratutto quella che sente solo lui. Possiede un drago viola immaginario di nome Ciotola e alcune personalità multiple che si esprimono in forma scritta tramite parentesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 3 dicembre 2015 da in Senza categoria.

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: