Nerd Rock Cafè

STAYROCK STAYNERD

Galavant si continua a cantare

galavant-4-crop

Si dice che la seconda stagione (o era album??) sia quella più difficile, nella prima si sviluppa un’idea senza grosse tensioni ma nella seconda tutto cambia, se la precedente è statua successo bisogna essere all’altezza e dimostrare di non essere stati una cometa nel palinsesto, mentre se è andata male bisogna redimersi e dimostrare di essere una serie valida.

Ecco nel caso di Galavant le aspettative erano altissime, la prima stagione era stata un successo, una ventata d’aria frizzante nel panorama delle sit-com , leggera, divertente, irriverente ma allo stesso tempo profonda e intelligente, un po’ commedia e un p0′ musical aveva saputo mischiare adeguatamente le parti recitate con le parti cantate rendendola piacevole anche a chi non era vezzo al genere musical. Ripetersi era difficile sopratutto senza rischiare di essere banali e ripetitivi , invece Alan Menkel Glenn Slater e Chris Koch hanno tirato fuori dal cilindro qualcosa di epico, addirittura migliore della stagione precedente.

Se i primi otto episodi erano incentrati su Galavant (Joshua Sasse), non lasciando alcun dubbio su chi fosse il protagonista, in questi dieci episodi l’attenzione viene spostata sugli altri personaggi da Re Richard (Timothy Omundson) a Gareth (Vinnie Jones) passando per Madalena (Mallory Jansen) e Isabella (Karen David) lasciando al titolare della serie più un ruolo di trait d’union tra i personaggi che quello di protagonista assoluto. Ritengo che questa scelta abbia giovato all’intera stagione ampliando la trama e rendendola assolutamente non banale.

Ritroviamo tutti i personaggi esattamente dove li avevamo lasciati alla fine della prima stagione, con Isabella promessa sposa al cugino undicenne, Madalena e Gareth a spartirsi il trono di Valencia e Galvant in compagnia di Re Richard alle prese con le rispettive imprese , ritrovare l’amata e riconquistare il regno. Tra viaggi e peripezie, incontri strampalati, nani, giganti,bizzarre foreste incantate e wedding planer assetati di gloria non potremo far a meno di cantare ballare durante tutti gli episodi. Un musical irriverente che dietro le risate va a toccare temi attuali senza però dimenticarsi la sua ragion d’essere: puro divertimento.

Mentre vivrete incredibili avventure con i nostri eroi in attesa della battaglia finale divertitevi a trovare a quale musical famoso si ispirano molte delle canzoni interpretate in questa stagione, da Grease a Les Misèrables ce n’è davvero per tutti i gusti perché si Galavant è un musical ispirato a molti altri ma state certi che nessuno è come Galavant

La prima volta che abbiamo scritto di questa serie vi abbiamo lasciato con un GAAAAALAVAAANTTT in questo caso, in attesa della terza stagione, è decisamente più appropriato un “I Believe in Tad Cooper”

Informazioni su Stex

Stex nasce a cavallo tra gli anni '70 e '80,nello stesso periodo in cui escono le sigle di Jeeg Robot e Capitan Harlock o film del calibro di Flash Gordon,Interceptor e 3 Superman contro il Padrino. A 4 anni compone il suo primo romanzo ma non sapendo scrivere non vi sono copie cartacee dello stesso,a 14 un suo fumetto satirico potrebbe cambiare per sempre il mondo dei comics ma il giovane si dedica con più interesse alla scoperta della biologia umana tramite l'autoerotismo,scriverà un saggio sull'argomento che non verrà mai pubblicato con la scusa di:" Ma hai toccato i fogli con le mani?" Adoratore di Stan Lee,drogato di serie Tv, dai 20 ai 22 anni si è espresso solo tramite citazioni di film, ama la musica,sopratutto quella che sente solo lui. Possiede un drago viola immaginario di nome Ciotola e alcune personalità multiple che si esprimono in forma scritta tramite parentesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 3 febbraio 2016 da in Senza categoria, Serie TV, serietv, Stex, tvseries con tag , , , , , , , , , , .

Categorie

Seguici su Twitter

Follow Nerd Rock Cafè on WordPress.com

I nostri amici

Tech and Games blog

Articoli, curiosità, recensioni su Tecnologia, Videogiochi, Applicazioni, Film e Serie Tv

EVERPOP

Books_Comics_Movies__TV Series

Capitan Daddy

Daddy & SuperHero

La Nicchia

fantastico italiano

Nerdy Geeky Mommy

Nerds - They're starting to breed

Lexah'arc

Forging Reality Through Words and Images

.:alekosoul:.

Just another wanderer on the road to nowhere

UnTipoQualunque

Cose che mi piacciono trattate con semplicità.

L'amore è la distanza di dieci giorni

Il blog di Tommaso Occhiogrosso

A Place For My Head

Possiamo comprenderci l'un l'altro, ma ognuno può interpretare soltanto se stesso.

Batman Crime Solver

"Non è tanto chi sono, quanto quello che faccio, che mi qualifica" ________________________________________________ "It's not who I am underneath, but what I do that defines me." ("Batman Begins")

Ambassador

Un Manga. Italiano. Online. Gratuito. Devo dire altro?

IlBrancoDeiLupi

Io sono il Lupo la fame è mia compagna la solitudine la mia sicurezza. Io giaccio di notte freddo è il mio letto il vento la mia coperta. Io sono il silenzio un'ombra nella foresta impronte lungo il fiume. La mia corsa è un lungo inseguimento di scintille di fuoco dalla pietra focaia della notte. Io sono ucciso ma mai distrutto io sono il Lupo.

Le Terre dei Sogni

Libri, pensieri, parole e canzoni

Comic Playlist

il blog dei fumetti di Andrea Rock

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: